Juniores, continua il momento nero: Romagnano-Piedimulera 1-2

Una sconfitta amarissima, la quarta consecutiva, per la juniores di mister Erbetta quella maturata sul terreno di Sizzano, per l’occasione campo di casa. Durante tutto il corso della sfida, infatti, i nostri ragazzi hanno mantenuto il pallino del gioco, ma hanno peccato troppo spesso di precisione, specialmente sotto porta e così, come spesso succede in questi casi, sono stati puniti da un Piedimulera cinico e compatto, ma tutt’altro che brillante sul piano della manovra.

Cronaca

Rispetto alla prova negativa in casa del Vogogna, che ha visto gli ossolani imporsi per 2-0, Erbetta opta per il cambio di modulo: si passa così al 4-4-2, nel quale trovano posto Casaroli e Catalano sulle fasce con D’Angelo e Zoccali davanti alla difesa, mentre il tandem offensivo è composto da Batista e Romei. Il Romagnano appare aggressivo fin dalle prime battute ed è subito pericolosissimo: al 2′ Romei ruba palla a centrocampo e lancia il contopiede di Casaroli: il numero 11 rifinisce per Batista che però non concretizza a tu per tu con Pippo. Solo pochi istanti dopo ancora Casaroli sfonda sulla fascia sinistra e mette in mezzo un pallone velenoso sul quale si avventa Romei, che prende il tempo alla difesa, ma trova solo l’esterno della rete. A questo inizio a ritmo forsennato succede una fase di partita più calma, caratterizzata da un grande numero di errori non forzati di natura tecnica, interrotta improvvisamente dalla prodezza di Mattei: è il 36′ quando il numero 10 ospite raccoglie la respinta difensiva in seguito ad un calcio di punizione e, dopo un controllo, coglie l’angolo sotto l’incrocio dei pali con un gran sinistro dal limite. I nostri ragazzi, gelati dall’episodio, non riescono a reagire e così si arriva all’intervallo sul punteggio di 1-0.

Nell’intervallo Erbetta pratica due sostituzioni, nel tentativo di ravvivare i suoi: entrano Vecchio e Khouma per D’Angelo e Romei. I nostri ragazzi sembrano più vivaci e si gettano all’attacco, producendo un buon numero di palle-gol. La più importante capita a Casaroli al 55′, che si inserisce sul secondo palo sul cross di Khouma, che aveva recuperato palla sulla destra, ma il suo trìiro, altrimenti ben indirizzato, viene deviato da un difensore. Ancora una volta il Piedimulera sente la pressione grigiogranata salire, ma appena riesce a spezzarla trova il raddoppio: tutto parte da un errore in disimpegno di Pollo, che permette a Bionda di lanciare in profondità De Bortoli, il quale realizza con freddezza davanti a Brera, dopo aver resistito al tackle disperato del neo entrato Filiberti. A questo punto la partita si trasforma in un assedio, con il Romagnano che attacca a testa bassa e il Piedimulera, in evidente debito di ossigeno, incapace di ripartire con efficacia. Il gol della speranza arriva al 74′: Catalano, resiste in maniera sospetta al diretto avversario, e, con la difesa ospite ferma a protestare, giunge sul fondo: Khouma non riesce a spingere in rete il traversone del compagno, ma causa l’intervento scomposto di Buttè, che gonfia involontariamente la propria rete. A questo punto i nostri ragazzi ci credono e ci provano in tutti i modi, sia con passaggi filtranti come quello del neoentrato Cerri all’85, che sfrutta una palla vagante per servire Batista, che non trova  con un diagonale da buona posizione, sia con conclusioni dalla distanza come quelle di Zoccali e Vecchio nel recupero. Le speranze grigiogranata si spengono al 92′ proprio sulla più grande chance della partita per i padroni di casa: Batista anticipa tutti su una respinta di Pippo e mette in mezzo un pallone invitante che Vecchio, ingannato da un rimbalzo irregolare della sfera, spedisce alto da pochi passi. Al triplice fischio c’è tempo solo per i rimpianti di non aver sfruttato a dovere una ghiotta occasione di tenere il passo delle dirette concorrenti in classifica: dopo questa partita la nostra juniores è scivolata al 6° posto in classifica a quota 31 punti. Prossimo incontro sabato 21 aprile nel derby in casa del fanalino di coda Carpignano.

Tabellino: formazioni

Romagnano: Brera, Romanotto (dal 59′ Filiberti), Tagliabue, Malandra, Pollo (cap., dal 77′ Cerri), D’Angelo (dal 46′ Khouma), Catalano, Zoccali, Romei (dal 46′ Vecchio), Batista, Casaroli (dal 70′ Fanetti). A disposizione: Lucca. Allenatore: Erbetta.

Piedimulera: Pippo, Buttè, Ferrari, De Tomasi, Forti, Zanettini (dall’ 89′ Pirazzi), Acerbis, Bionda, De Bortoli (cap.), Mattei, Vadalà. A disposizione: Capoferri. Allenatore: Abbiati.

Marcatori: 36′ Mattei (P), 65′ De Bortoli (P), 74′ aut. Buttè (R).

Arbitro: sig. Giani di Biella.