Juniores, pesante successo esterno: S.Pietro Gravellona-Romagnano 1-2

Vittoria che sembrava sfuggita, poi riacciuffata negli ultimi istanti utili per la juniores di mister Erbetta, pur non alla uscita migliore della stagione. I nostri ragazzi sono però riusciti ad espugnare il difficile campo ossolano grazie ad una prova fatta di tenacia, cinismo e un pizzico di fortuna, avendo ragione di un Gravellona che ha dimostrato sul campo il proprio valore.

Cronaca

Cambio di modulo per Erbetta che vara il 4-3-3, con Brera tra i pali, Tagliabue, Pollo, Filiberti e Romanotto a comporre la linea difensiva, Zoccali, D’Angelo e Stefanuto in mezzo al campo e Khouma, Batista e Pasta in attacco. Il Gravellona parte forte e sfiora il vantaggio dopo appena 2′: Chiarello recupera una respinta difensiva e calcia da distanza notevole trovando solo il palo a sbarrargli la strada. I padroni di casa sembrano più vivaci nella prima parte del primo tempo, ma il Romagnano cresce con il passare dei minuti e trova la giusta quadratura. La partita risulta combattuta e intensa, anche se povera di occasioni da rete degne di nota. Bisogna aspettare la mezz’ora per vederne una con Chiarello che rischia ancora di far saltare il banco con un sinistro da lontano, ma Brera si salva grazie anche all’aiuto della traversa e sventa prontamente ogni possibilità di tiro sulla ribattuta. L’incontro continua sui binari dell’equilibrio fino all’intervallo: 0-0.

I nostri ragazzi escono decisi dagli spogliatoi e mettono subito in difficoltà gli avversari: prima Khouma si libera al cross da sinistra dopo un’azione, ma il tiro dell’accorrente Stefanuto termina alto. È il preludio al gol, che giunge al 48′: un pressing efficace di Zoccali provoca l’errore in disimpegno di Azzini, D’Angelo recupera la palla e fredda Romano con preciso destro dal limite. Il Gravellona si vede a questo punto costretto a reagire alla ricerca del pareggio, mentre il Romagnano si difende con ordine e non concede respiro alla manovra dei padroni di casa, pertanto le principali occasioni provengono da palla inattiva: al 50′ Calderoni calcia una punizione da distanza invitante e scheggia l’incrocio dei pali con una velenosa esecuzione a giro. Al 76′, dopo una lunga frazione di gara tesa e priva di emozioni, Calderoni si incarica nuovamente della battuta di un calcio da fermo: questa volta il suo è un cross su cui Chiarello interviene di testa all’altezza del primo palo, ma l’insidiosa conclusione viene neutralizzata dal provvidenziale tuffo di Brera. Il Romagnano prova a gestire senza troppi patemi, ma il finale di partita si accende e sfugge al controllo grigiogranata: pochi secondi prima del 90′ Delvecchio perde palla a centrocampo innescando il contropiede di casa. Bouchouit lancia in profondità Pieri, il quale effettua un cross teso che incontra la involontaria deviazione di Stefanuto, che nel tentativo di anticipare un attaccante avversario infila la propria porta. Proprio quando la vittoria sembra essere sfumata e la partita incanalata sui binari del pareggio, i nostri ragazzi trovano la forza di colpire ancora: in pieno recupero Filiberti calcia una punizione da centrocampo imprimendo una lunga traiettoria al pallone e cogliendo impreparata la difesa del Gravellona: Khouma si trova completamente libero in area e batte Romano con un colpo di testa per il definitivo 1-2. Negli ultimi istanti e, a dire il vero, anche dopo il triplice fischio, prende piede il nervosismo, che causa accesi diverbi, ma la squadra di Erbetta riesce comunque a condurre in porto la sfida. Con questo successo il Romagnano si conferma in vetta alla classifica, comunque incalzato dall’Omegna (vittorioso ai danni del Vogogna) a soli 2 punti. La nostra juniores sarà nuovamente messa alla prova dal Verbania sabato prossimo sul sintetico di casa.

Tabellino: formazioni

Romagnano: Brera, Romanotto (dal 52′ Romanotto) , Tagliabue, Pollo, Filiberti, Zoccali, Khouma, Stefanuto (cap.), Batista (dal 62′ Romei), D’Angelo, Pasta (dal 67′ Casaroli). A disposizione: Lucca, Cerri G., Cerri P., Casaroli. Allenatore: Erbetta.

S. Pietro Gravellona: Romano, De Regibus, Azzini, Chiarello, Maulini, Schettini (dal 73′ Ceronetti), Pieri, Vairetti (dal 42′ Cianfano), Olivieri (dal 55′ Bouchouit), Calderoni (cap.), Bruno. A disposizione: Arena, Perciante, Merzagora, Busi.

Marcatori: 48′ D’Angelo (R), 90′ aut. Stefanuto (S), 94′ Khouma (R).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *