Juniores, tre gol e tre punti: Romagnano-Vogogna 3-0

Si allunga la striscia vincente tra le mura amiche per la juniores di mister Erbetta, che è riscita ad avere ragione dell’agguerrito Vogogna che si presentava a Romagnano in buona condizione di forma. Sul campo sono però stati i nostri ragazzi a farsi preferire per continuità nella manovra offensiva e mole di occasioni da rete, rendendo tutto sommato meritato il risultato finale.

Cronaca

Erbetta conferma gli undici di Omegna ad eccezione di Brera, che riprende il proprio posto tra i pali. Il Romagnano parte deciso e prova subito ad imporre il proprio gioco, alla costante ricerca dell’imbucata vincente: già al 3′ il portiere ospite Ferro si vede costretto alla deviazione in angolo su un pericoloso destro dal limite di Batista, servito da un cross di Romanotto. Il numero uno ossolano è protagonista nella prima parte di gara rispondendo presente sia sul velenoso sinistro di Delvecchio all’8′, sia sulla conclusione al volo di Khouma al14′. Sul conseguente calcio d’angolo battuto da D’Angelo, lo stesso Ferro va a vuoto, ma Khouma, forse sorpreso dal mancato intervento, non scarta il regalo mandando il pallone alto da posizione molto favorevole. Sebbene il Vogogna provi talvolta ad imbastire elaborate trame offensive, agendo principalmente di rimessa, sono i nostri ragazzi a mantenere il pallino del gioco e a sbloccare l’incontro al 19′: Romei va alla caccia del pallone nella zona centrale del campo e riesce a mettere la sfera a disposizione di Batista che controlla, si defila leggermente e lascia partire un potente destro dalla distanza che Ferro riesce soltanto a toccare. La fase seguente è caratterizzata da equilibrio, con il Vogogna che produce un maggiore sforzo offensivo alla ricerca del pareggio, senza però creare particolari occasioni da rete, mentre il Romagnano si difende con ordine e affida alle ripartenze i propri tentativi. Il momento di stallo viene bruscamente interrotto al 42′ da una bella iniziativa sulla sinistra di Baraghini che arriva sul fondo e serve all’indietro l’accorrente Viri, il cui tiro ravvicinato non si trasforma nella rete del pareggio solo grazie al provvidenziale intervento in tuffo di Brera, che conserva il vantaggio sesiano all’intervallo.

Nell’intervallo Erbetta effettua un paio di sostituzione cercando di prendere definitivamente il controllo del match: effettivamente il Romagnano si spinge in avanti con una certa continuità: D’Angelo è tra i più attivi e ci prova con una serie di conclusioni dalla distanza che mettono i brividi alla retroguardia ospite. L’occasione più importante di questo frangente di gara capita però a Khouma, che si inserisce con buona scelta di tempo sul suggerimento in profondità di Catalano e colpisce di testa, mandando la palla a lato di un soffio. Il Vogogna risponde con una manovra insistita basata su un pressing alto che impedisce ai padroni di casa di ripartire come vorrebbero, ma questa tattica non sortisce l’effetto sperato esaurendosi in una serie di calci da fermo non adeguatamente concretizzati e così al 73′ gli ospiti vengono puniti dal gol che spacca in due la partita: punizione calciata in profondità da Tagliabue, Batista si avventa sulla respinta non ottimale della difesa e dopo un controllo aereo beffa Ferro con un destro sul palo più lontano. Davvero un periodo molto prolifico per il numero 10 grigiogranata, andato a segno in ogni partita disputata da titolare. Questa rete taglia le gambe agli ossolani che abbandonano mentalmente la sfida e rischiano di concedere la goleada: al 76′ Batista lancia in profondità Catalano, che si presenta davanti a Ferro, ma vede il proprio tiro neutralizzato dall’estremo difensore avversario. Per il terzo gol bisogna attendere solamente due minuti: il marcatore è Zoccali, che raccoglie una ribattuta difensiva e realizza con uno splendido tiro d’esterno dal limite dell’area. Nel finale anche Pasta prova in due cirostanze ad iscriversi al tabellino dei marcatori, ma viene fermato prima dal palo e poi dal pronto intervento di Ferro. Al triplice fischio c’è di che essere soddisfatti per i ragazzi e per il mister vista la solida prestazione offerta coronata dal risultato positivo. La classifica ci vede ancora al secondo posto, ad un solo punto dalla capolista Varzese, vittoriosa anch’essa nel pomeriggio. Nonostante i segnali confortanti, la graduatoria, ancora cortissima, potrebbe far pagare caro ogni passo falso, per questo l’imperativo è arrivare al meglio alla sfida esterna di sabato prossimo in quel di Piedimulera.

Tabellino: formazioni

Romagnano: Brera, Filiberti, Malandra, Delvecchio, Tagliabue (cap., dall’85’ Fanetti)), Khouma, Romanotto (dal 46′ Pollo), D’Angelo (dal 60′ Pasta), Romei (dal 46′ Catalano), Batista (dall’80’ Cerri), Zoccali. A disposizione: Lucca, Casaroli. Allenatore: Erbetta.

Vogogna: Ferro, Centore (cap. dal 65′ De Grandis), Sale, Bianchi, Bargiga, Zani, Boscarino (dall’81’ Canzanella), Iacchini (dal 73′ Aouacher), Riva (dal 73′ Bariselli), Viri, Baraghini. A disposizione: Sinigiani, Bertolacci, Rossi. Allenatore: Francina.

Marcatori: 19′ e 73′ Batista (R), 78′ Zoccali (R)

Arbitro: sig. Sacco di Novara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *