Juniores, pareggio e tanti gol: Omegna-Romagnano 3-3

Pareggio sudato e rocambolesco per la juniores di mister Erbetta in casa di un’Omegna che si è indubbimente dimostrata squadra attrezzata per competere fino alla fine per risultati importanti, al termine di un incontro palpitante e in bilico fino al fischio finale.

Cronaca

Erbetta conferma per nove undicesimi la squadra capace di imporsi sul Gargallo: uniche varianti Lucca in porta al posto di Brera e Romanotto per l’indisponibile Segatto sulla corsia di destra. La partenza è scioccante per i nostri ragazzi che dopo 2′ sono costretti a rincorrere: Tagliabue interviene in modo maldestro su un cross apparentemente innocuo di Giordanino e infila involontariamente nella propria porta. L’inizio di partita vede le due compagini affrontarsi a viso aperto, con i grigiogranata che provano a reagire e i padroni di casa che non stanno a guardare e cercano di sfruttare l’inerzia favorevole. Al 7′ pregevole azione ospite sulla sinistra con Romei che scambia con Zoccali e lancia Khouma in profondità, assist al centro per Batista che vanifica la grande opportunità facendosi neutralizzare il tiro da Piazza. Risponde l’Omegna al 14′ sfruttando un’altra disattenzione di Tagliabue che perde palla sulla pressione di Giodanino, il cui tiro è centrale e non impensierisce Lucca. Il filtro a centrocampo dell’Omegna risulta molto efficace, vista la quantità di palloni recuperati e, anche se il vantaggio territoriale conseguente non sfocia in una corrispondente mole di occasioni, è tale da far preoccupare mister Erbetta, che effettua ben 3 cambi prima dell’ intervallo, di cui uno forzato dall’infortunio occorso a Romei, sostituito da Catalano. È proprio il neo entrato ad avere un’altra grossa chance per il pareggio al 35′, ma spreca l’assist in profondità di Delvecchio calciando a lato giunto a tu per tu con Piazza. Ancora una volta la replica ospite non si fa attendere e due minuti più tardi Esposito si trova il pallone in area in seguito ad un rimpallo, ma Lucca salva la propria porta con un’uscita tempestiva. 1-0 è il risultato al termine dei primi 45′.

I nosrti ragazzi appaiono rinfrancati dalla sosta e in un paio di minuti agguantano il pareggio: Pasta controlla la respinta difensiva di un cross dalla bandierina di Zoccali e realizza con un bel sinistro dal limite. La partita si infiamma e vede continui capovolgimenti di fronte: al 53′ un tiro da lontano di Montani mette i brividi a Lucca a causa di una deviazione. Al 64′ l’Omegna si riporta in vantaggio al termine di un’azione insistita in area sesiana: Aversa sfrutta la caparbietà di Giordanino con una girata che beffa Lucca sul palo più lontano complice anche una marcatura non molto stretta da parte dei difensori ospiti. Neanche il tempo di festeggiare e il Romagnano pareggia sfruttando l’incredibile amnesia di Di Pierdo, anch’egli subentrato, che si fa soffiare il pallone da Batista, il quale non ha poi alcuna difficoltà nel battere Piazza da distanza ravvicinata. La nostra juniores alza la pressione offensiva alla ricerca del vantaggio, ma così facendo si espone ai contropiedi dei rapidi attaccanti di casa: al 68′ Montani dà l’illusione del gol con un tiro dalla distanza, ma la palla sibila non lontana dall’incrocio dei pali. Passano tre minuti e gli sforzi dei grigiogranata vengono premiati: Batista pesca Catalano con un passaggio filtrante in area, l’attaccante ospite attira su di sè l’attenzione della retroguardia avversaria e serve all’indietro l’accorrente Filiberti, abile e lucido nel battere Piazza sul primo palo. I nostri ragazzi sembrano mantentersi in controllo del match, ma all’81’ vengono gelati dalla prodezza di Montani che riceve sulla sinistra, si accentra e trova l’angolo vincente con un tiro a giro. Il Romagnano rischia il tracollo pochi istanti dopo, quando Pollo sbaglia il controllo, perde il pallone sulla pressione avversaria ed è costretto a ricorrere al fallo appena fuori area. Per sua fortuna Napolitano calcia alto la conseguente punizione. Il finale è di marca sesiana, ma senza che i nostri ragazzi riescano a sfondare e a rendersi più pericolosi di un tiro ad effetto di Zoccali dalla grande distanza, ben neutralizzato da Piazza. Il punto ottenuto non va visto da entrambe le formazioni come un risultato negativo: permette loro infatti di procedere di pari passo nella rincorsa alla capolista Varzese, sconfitta a Gravellona. Un difficile impegno casalingo attende i nostri ragazzi sabato prossimo contro il Vogogna.

Tabellino: formazioni

Romagnano: Lucca, Filiberti, Malandra, Khouma (dal 23′ Casaroli), Tagliabue (cap.), Delvecchio (dall’80’ Fanetti), Romanotto (dal 64′ Pollo), D’Angelo (dal 40′ Pasta), Romei (dal 29′ Catalano), Batista, Zoccali. A disposizione: Brera, Cerri. Allenatore: Erbetta.

Omegna: Piazza, Napolitano (cap.), Carbone (dal 63′ Cerutti S.), Anchisi (dal 78′ Perrone), Macri, Cerutti A.(dal 63′ Di Pierdo), Aversa, Montani, Esposito (dal 58′ Barberis), Perini, Giordanino. A disposizione: Borelca, Romano.

Marcatori: 2′ aut. Tagliabue (O), 47′ Pasta (R), 64′ Aversa (O), 65′ Batista (R), 71′ Filiberti (R), 81′ Montani (O)