Juniores, vittoria convincente: Romagnano-Gargallo 4-1

Probabilmente la miglior prestazione dell’anno, quella offerta dai ragazzi di mister Erbetta al cospetto di un Gargallo che si presentava a Romagnano forte del primato in classifica in coabitazione con la Varzese. ma che sul campo si è rivelato troppo inconcludente in fase offensiva per provare a negare il successo ai padroni di casa.

Cronaca

Erbetta riparte dal secondo tempo di Dormelletto ad eccezione dei recuperi di Khouma a centrocampo e Romei in attacco nel consueto 3-5-2. L’inizio di partita è vivace, con entrambe le formazioni che dimostrano spirito battagliero e personalità nella ricerca della manovra offensiva a partire dalle retrovie. Sono i nostri ragazzi a farsi preferire vista la maggiore continuità offensiva, derivata dall’ottimo lavoro di difesa e centrocampo in fase di interdizione, ma nonostante alcuni spunti pregevoli lo sforzo non si concretizza in occasioni da rete degne di nota. Con il passare dei minuti il Gargallo sembra preoccuparsi maggiormente di difendersi, arretrando il proprio baricentro e affidando i tentativi offensivi a velleitarie conclusioni dalla distanza. La partita rimane godibile, ma per sbloccarsi deve attendere gli attimi finali del primo tempo e la prima leggerezza della difesa ospite, attenta fino a quel punto: al 45′ Segatto interviene su una sponda di Romei e viene ingenuamente atterrato da Bonetti inducendo l’arbitro a decretare il calcio di rigore, poi trasformato con freddezza da Batista. La prima e unica vera emozione del primo tempo fissa il punteggio sull’1-0.

Al rientro in campo il Romagnano si presenta con Casaroli al posto di Segatto e il neo entrato ci mette ben poco a incidere sulla partita: prima calcia una punizione da sinistra favorendo l’intervento di Delvecchio, la cui conclusione viene deviata in angolo da Uccheddu, poi sul conseguente corner battutto da D’Angelo, irrompe all’altezza del secondo palo e realizza con un bel colpo di testa. Il Gargallo accusa il colpo e si vede nuovamente punito al 51′: Khouma riceve uno splendido passaggio filtrante di Delvecchio e conclude di sinistro una volta giunto a tu per tu con il portiere. I nostri ragazzi invece non sono ancora paghi del risultato e capiscono che il momento è opportuno per dilagare ulteriormente: al 54′ Malandra effettua un lungo lancio in profondità a cercare Batista, la cui sponda aerea mette D’Angelo in condizione di calciare a rete di prima intenzione: anche questa volta tutto ciò che Uccheddu può fare è raccogliere il pallone dal fondo della rete. A questo punto la fossa scavata è talmente profonda da risultare insormontabile: il Romagnano va sul velluto e, non fosse per alcune leggerezze, potrebbe incrementare ulteriormente il vantaggio. In ogni caso i padroni di casa controllano a proprio favore il ritmo della partita che si abbassa notevolmente anche a causa di numerose sostituzioni da ambo le parti. Il Gargallo ha uno scatto di orgoglio al 77′, quando Cadari e Berte, entrambi subentrati, scambiano bene al limite dell’area con il secondo che beffa Brera con un tiro velenoso. Nel finale si registrano una ghiotta occasione per parte: all’86’ Gallo serve Cadari che calcia a lato davanti a Brera, mentre nel recupero Catalano vanifica un assist di Cerri calciando alto da buona posizione. Al triplice fischio il Romagnano può essere indubbiamente soddisfatto, sia per il risultato che per la prestazione: il primo permette alla nostra juniores di superare gli avversari di giornata in classifica, la seconda fa ben sperare in vista dell’ostica trasferta di sabato prossimo contro l’Omegna

Tabellino: Formazioni

Romagnano: Brera, Tagliabue (cap.), Malandra (dal 56′ Pollo), Filiberti, Khouma, Delvecchio, Segatto (dal 46′ Casaroli), D’Angelo (dal 76′ Cerri), Romei (dal 54′ Catalano), Batista (dal 66′ Fanetti), Zoccali. A disposizione: Lucca. Allenatore: Erbetta.

Gargallo: Uccheddu, Bonfiglio (dal 75′ Cadari), Bonetti (dal 65′ Zanoni), Colombo (cap.), Antonioli, Barban, Cara, Pala (dal 62′ Berte), Gallo, Tenace (dal 68′ Faiz), Vaccarin. A disposizione: Bardoni, Puligheddu, Miang.

Marcatori: 45′ rig. Batista (R), 47′ Casaroli (R), 51′ Khouma (R), 54′ D’Angelo (R), 77′ Berte (G)