Juniores, ecco la prima vittoria: Romagnano-Fomarco 3-1

Vittoria di carattere, la prima stagionale per la juniores di mister Erbetta, che al debutto tra le mura amiche si è trovata in svantaggio come nella settimana precedente. I nostri ragazzi sono però stati in grado di sovvertire il punteggio sfavorevole riuscendo ad avere ragione di un Fomarco che, per quanto autore di una prova generosa, si è rivelato alla lunga avversario abbordabile.

La cronaca

Erbetta riconferma il modulo della precedente uscita, rivoluzionandolo negli interpreti in ogni reparto: gli indisponibili Pasta e Catalano lasciano spazio ai debuttanti D’Angelo e Batista, mentre Casaroli e Romanotto partono dalla panchina in favore di Zoccali e Tagliabue. I padroni di casa partono con un piglio deciso cercando di prendere in mano le redini della partita, ma peccano di imprecisione sia in fase offensiva, dove alcuni spunti apprezzabili vengono vanificati da qualche leggerezza di troppo, sia in quella difensiva, visti alcuni disimpegni errati che sarebbero potuti essere sfruttati meglio dai nostri avversari. Principale esempio di ciò è l’occasione capitata a Batista al 13′: il numero 10 di casa prende di infilata la difesa, scattando in posizione dubbia, ma spreca l’assist di Zoccali con un cattivo controllo quando ormai si era presentato a tu per tu con Diop. Al 29′ il Fomarco si fa per la prima volta vivo dalle parti di Brera con una bella combinazione sulla sinistra che libera al tiro Chebili: fuori non di molto. Risponde il Romagnano al 37′ con un contropiede gestito da Khouma e finalizzato da Batista, il cui destro in diagonale viene neutralizzato da Diop. Soltanto un minuto dopo lo stesso Batista sfrutta un’amnesia difensiva per infilarsi all’interno dell’area e servire all’indietro D’Angelo, che non arriva sul pallone in posizione molto favorevole. Vista l’incapacità della squadra di sbloccare la partita Erbetta prova a dare una scossa inserendo Casaroli al posto dello spento Delvecchio. È Romei a regalare l’ultimo brivido del primo tempo con una punizione dal limite che termina alta sulla traversa pochi istanti prima del riposo.

Le formazioni rientrano invariate dagli spogliatoi e passano appena due minuti prima di assistere al gol che spariglia la situazione bloccata fino a quel punto: Cartellà anticipa Malandra su una seconda palla, entra in area e supera Brera con un pregevole pallonetto. Vantaggio sorprendente considerata la quasi nullità ospite in fase d’attacco. Ne segue una frazione di partita favorevole al Fomarco, che detiene un certo vantaggio psicologico su un Romagnano che fatica a reagire e imbastire azioni pericolose. A fornire la tanto agognata scintilla è Casaroli, che al 65′ si libera bene sulla sinistra ed effettua un cross teso sul quale si avventa Batista all’altezza del primo palo: bella conclusione di prima intenzione sulla quale Diop non può nulla che rimette la partita sui binari dell’equilibrio. Decisamente rinfrancati dalla rete realizzata, i nostri ragazzi si spingono in avanti, costringendo il Fomarco nella propria metà campo. Gli sforzi vengono coronati al 71′ al termine di un’azione insistita: su un cross dalla destra di Romanotto, la difesa non riesce a liberare in maniera pulita; Casaroli interviene sul pallone vagante, Batista viene anticipato dall’uscita disperata di Diop che non riesce a trattenere la sfera lasciando la porta sguarnita e a Casaroli la possibilità di ribadire facilmente in rete per il vantaggio grigiogranata. Il finale di partita è caratterizzato da grande nervosismo, culminato con l’espulsione dell’allenatore ossolano D’Ambrosio. Il Romagnano in ogni caso soffre ben poco, anzi va alla ricerca del gol della sicurezza: prima il neo entrato Cerri lo sfiora su assist di Batista, ma si perde in un controlo laborioso in posizione molto favorevole, poi lo stesso Batista a recupero inoltrato manda i titoli di coda sulla partita con un bel destro dal limite dell’area su assist da calcio d’angolo di D’Angelo. Al triplice fischio il Romagnano ottiene una vittoria preziosa sia per provare fin da subito ad inserirsi nelle zone alte della classifica, sia per alzare il morale della squadra. I nostri ragazzi osserveranno nella prossima giornata il turno di riposo e scenderanno nuovamente in campo sabato 21 ottobre a Dormelletto.

Tabellino: formazioni

Romagnano: Brera, Tagliabue, Malandra (dal 54′ Romanotto), Delvecchio (dal 42′ Casaroli), Pollo (cap., dal 54′ Fanetti), D’Angelo, Segatto (dal 72′ Filiberti), Khouma, Romei (dall’85’ Cerri), Batista, Zoccali. A disposizione: Lucca, Nicolini. Allenatore: Erbetta.

Fomarco: Diop, Pirazzi, Banchini (dal 79′ Scrimaglia), Solaro, Balotti (cap.), Giani, Visconti (dal 60′ Quittino), Chebili (dal 81′ Mora), Capasso, Caruzza (dal 54′ Jerich), Cartellà. A disposizione: Carminati, Pastorelli. Allenatore: D’Ambrosio.

Marcatori: 47′ Cartellà (F), 65′ Batista (R), 71′ Casaroli (R), 94′ Batista (R)