Juniores: È il River Sesia a festeggiare: River Sesia – Romagnano 3-1

Lo scontro al vertice ha emesso il suo verdetto: è stato il River Sesia a prevalere al termine di un incontro complessivamente equilibrato, in cui i nostri ragazzi sono stati condannati da alcuni episodi avversi, che hanno condizionato il risultato della partita e l’esito finale del campionato in favore degli avversari.

La cronaca: primo tempo

Lampariello può finalmente contare su una rosa ampia, visto il ritorno di Segatto, schierato in difesa con Casaroli spostato a centrocampo nell’ormai collaudato 4-2-3-1 di partenza. La fase iniziale della partita è equilibrata e intensa, con le squadre che non riescono a creare pericoli per le difese avversarie. Gili è il primo a rompere il ghiaccio, con un destro dalla distanza al 17′ in seguito alla respinta difensiva di un corner: soluzone centrale e Neddar para senza affanno. La risposta non si fa attendere e arriva un minuto più tardi con la conclusione volante di Tourè su cross di Pinto che costringe Finotti alla deviazione in tuffo. I nostri ragazzi non stanno a guardare e ci provano nuovamente al 20′: percussione di Zanetta che scambia con Sebastiani, il cui tiro dalla distanza dà l’illusione del gol, ma si spegne sull’esterno della rete. Questa serie di occasioni viene seguita da un lungo periodo di stallo, che al 37′ Malinverni interrompe con la rete che illude i nostri ragazzi: il numero 11 sfrutta una disattenzione di Beltrame per recuperare palla, avanzare verso la porta e scaricare un destro che scavalca Neddar e gonfia la rete per lo 0-1. Lo svantaggio costringe il River Sesia ad avanzare il proprio baricentro alla ricerca del pareggio, ma la difesa grigiogranata fa buona guardia e non concede occasioni, almeno fino al secondo minuto di recupero, quando una disattenzione rimette il punteggio in discussione: Franco crossa da destra, Tourè prende il tempo a Tota e spizza di testa la palla che termina nell’angolino senza che Finotti possa farci nulla. Doccia gelata per il Romagnano e iniezione di entusiasmo per i padroni di casa, con le squadre che vanno al riposo sull’1-1.

Secondo tempo

La ripresa inizia senza cambi, ma con molto nervosismo e poche occasioni. Al 57′ ci prova il River Sesia con Franco, servito in area da Tourè, che però calcia debolmente permettendo il facile intervento di Finotti. Risponde il Romagnano al 60′ con una punizione dal limite di Gili che termina alta e al 64′ con un’azione personale di Malinverni che si accentra e calcia da lontano senza però trovare fortuna. Malinverni è protagonista anche nei minuti successivi: prima non sfrutta un errore in disimpegno di Neddar facendosi rimontare dai difensori di casa, poi reclama il rigore per un presunto tocco di mano in area di Gili. I padroni di casa rimangono sempre pronti a sfuttare qualunque errore avversario e al 78′ sferrano il colpo decisivo: Pinto crossa da destra in seguito a una rimessa laterale, Trevisio si inserisce partendo dalle retrovie e cogliendo di sorpresa la difesa per poi esplodere un tiro di prima intenzione che sorprende Finotti, scatena la gioia dei propri compagni e incanala il campionato sui binari favorevoli al River Sesia: 2-1. Ormai senza nulla da perdere i nostri ragazzi si giocano il tutto per tutto riversandosi in avanti, con l’effetto di ottenere rimesse e calci piazzati che mettono pressione sulla difesa avversaria, ma non di generare ghiotte opportunità. Sono allora i padroni di casa a sfruttare gli spazi concessi in contropiede per chiudere virtualmente l’incontro all’88’: la dinamica è simile a quella del gol precedente con il neo entrato Lupano che si libera sulla destra e mette in mezzo: la sfera attraversa tutta l’area di rigore senza che nessun difensore riesca a intervenire fino a che viene intercettata da Tourè, che controlla e batte Finotti con il sinistro. I nostri ragazzi continuano ad attaccare generosamente, ma i loro sforzi risultano vani con Pollo che nel terzo minuto di recupero manda alto da centro area il pallone per segnare almeno il gol della bandiera. Al triplice fischio il River Sesia può festeggiare questa pesantissima vittoria, mentre il Romagnano viene lasciato con il proverbiale pugno di mosche in mano. A onor del vero ci sarebbe un’ultima, risicata possibilità per la nostra juniores di aggiudicarsi il campionato: una vittoria dei grigiogranata contro il Cameri e una contemporanea sconfitta del River Sesia a Carpignano rinvierebbero il verdetto finale a uno spareggio in campo neutro. Per quanto flebile la speranza resta per i nostri ragazzi in vista dell’ultimo impegno di questo campionato sul sintetico di casa contro il Cameri.

Tabellino: formazioni

Romagnano: Finotti, Andreoletti, Segatto (dal 78′ Rama), Tota, Pollo, Gili, Zanetta (cap.), Casaroli, Sebastiani, Bertona, Malinverni. A disposizione: Beretta, Cerri P., Cerri G., Granieri, Marafante. Allenatore: Lampariello.

River Sesia: Neddar, Gili, Trevisio (dall’85’ Lupano), Vasina D., Crida (cap.), Beltrame, Vasina A., Ongaro, Pinto, Franco (dal 91′ Di Carlo), Tourè (dal 90′ Donino). A disposizione: Scalabrini, Tramona, Tare, Allenatore: Cozzi.

Marcatori: 37′ Malinverni (RO), 47′ pt Tourè (RI), 78′ Trevisio (RI), 88′ Tourè (RI)

Provvedimenti disciplinari: ammoniti Casaroli, Zanetta, Gili, Segatto (RO), Vasina D., Beltrame (RI)