Juniores, incredibile successo in rimonta: Romagnano-San Rocco 4-2

Difficile immaginare un sabato migliore per la Juniores di mister Lampariello che scaccia la crisi di prestazioni con una delle migliori prove stagionali, raggiunge la vetta solitaria della classifica, sfruttando la sconfitta esterna della Sanmartinese (3-1 a Ornavasso) e il turno di riposo osservato dal River Sesia, e inguaia il San Rocco che, dopo aver guidato per lunghi tratti il campionato, sta vivendo un momento negativo che lo sta portando lontano dalle zone nobili della classifica. Tuttavia il Romagnano ha avuto bisogno di una grande prestazione nel finale per ribaltare quella che sembrava essere diventata una beffa ed avere ragione tra le mura amiche della compagine novarese che, grazie ad una prova cinica, ordinata e determinata, aveva imbrigliato a lungo i sesiani.

La cronaca: primo tempo

Conscio dell’importanza della partita, Lampariello (di nuovo in panchina dopo la squalifica) decide di schierarsi con un 4-2-3-1, con Casaroli terzino sinistro, Fanetti e Gili davanti alla difesa e Bertona e Malinverni, ai quali viene richiesto anche un lavoro in copertura, sugli esterni. Nei primi minuti il match è bloccato e il Romagnano, pur acquisendo un certo vantaggio territoriale, non riesce a sfondare con i suoi classici cambi di gioco improvvisi. Il San Rocco, invece fa buona guardia e cerca di ripartire verticalizzando immediatamente dopo aver recuperato palla. È Bassetta a regalare la prima emozione dell’incontro al 17′, ma la sua conclusione dalla distanza si spegne a lato. Il Romagnano risponde al 20′ con Malinverni, la cui punizione dalla grande distanza risulta essere troppo alta,  e al 22′ con Bertona, che sorvola di poco la traversa con un mancino dal vertice dell’area dopo aver recuperato la respinta di un calcio d’angolo. Al 27′ Gili si libera di due avversari con un gioco di prestigio e lancia Malinverni che, scattato sul filo del fuorigioco, si accentra e calcia dall’interno dell’area, ma il suo tiro viene neutralizzato da Mazzotti, con Zanetta che non riesce a concretizzare sulla successiva respinta. Il capitano grigiogranata si rifà però al 30′ quando indirizza nell’angolino basso una punizione da sinistra di Sebastiani con un preciso colpo di testa per l’1-0 in favore della squadra di casa. Tuttavia i nostri ragazzi non fanno nemmeno in tempo ad esultare che viene immediatamente ristabilito l’equilibrio: è passato infatti  un minuto quando Beretta si fa sfuggire la palla sul calcio d’angolo di Rosa: la sfera rimbalza su Segatto e viene messa in porta da Pregnolato, in agguato sul primo palo. Il Romagnano fatica a riprendersi e così il San Rocco si rende ulteriormente pericoloso con Alexis, il cui tiro a scavalcare l’uscita di Beretta su suggerimento in profondità di Rosa è però fuori misura. I sesiani provano a scuotersi prima dell’intervallo, ma, nel recupero, Malinverni non centra la porta con un destro al volo su assist di Sebastiani. Dopo 45′ il punteggio è ancora in bilico: 1-1.

Secondo Tempo

La seconda frazione si apre con gli stessi 22 interpreti di partenza, ma è il San Rocco ad uscire dagli spogliatoi con maggiore determinazione e a portarsi in vantaggio al 49′ su una ripartenza orchestrata da Bassetta: il numero 7 ospite si accentra e la sua successiva conclusione, deviata da Tota, favorisce Alexis che in solitudine, fredda Beretta da centro area per l‘1-2. Ancora una volta la reazione dei nostri ragazzi, che devono anche fare a meno dell’infortunato Bertona, sostituito da Rama, è piuttosto timida e il San Rocco prova ad approfittare il proprio momento positivo: al 56′ Pregnolato stacca di testa da calcio d’angolo, ma la sfera sfila di poco sopra la traversa, mentre al 61′ Alexis assiste il neo-entrato Invernizzi, la cui conclusione termina però alta. La risposta del Romagnano è affidata ai tiri dalla distanza: sia Sebastiani al 58′, sia Casaroli al 68′ si avventano su delle conclusioni murate dalla difesa ospite, ma non trovano la porta. In questo spezzone di partita, la difesa novarese è molto abile nel chiudersi, rompere il gioco e a non lasciare spiragli per la pressione grigiogranata, che cresce con il passare dei minuti: al 72′ Zanetta si procura e calcia una punizione dal limite, che sfiora la trasversale, mentre Malinverni non trova miglior fortuna con un destro dalla distanza al 75′. Gli sforzi profusi dai nostri ragazzi vengono premiati all’84’: con il Romagnano in disperata ricerca di un varco al limite dell’area, la sfera giunge a Sebastiani che si libera e scocca un chirurgico destro a incrociare che trafigge Mazzotti. Parità ristabilita sul 2-2. Il gol da nuovo vigore ai padroni di casa, che sentono l’inerzia della sfida dalla loro parte e affidano le proprie speranze all’incontenibile Malinverni: all’ 86′ il numero 11 semina il panico tra le maglie della difesa del San Rocco con un dribbling partendo da sinistra, ma mette a lato dal limite, all’89’ colpisce di testa su angolo di Sebastiani, ma non trova la porta per un soffio, mentre al 90′ arriva sul fondo e crossa all’indietro per Zanetta, il cui destro da centro area è però sporco e sibila vicino al palo. Appena entrati nei tre minuti di recupero il solito Malinverni riceve da Casaroli (spostato a centrocampo dopo l’ingresso di Romanotto, classe 2000) sulla sinistra e lascia partire un destro angolato dalla grande distanza che sorprende Mazzotti, non in perfetta posizione. Al 91′ la rimonta è completa: 3-2. Nel finale il San Rocco si getta in avanti con la forza della disperazione, ma i padroni di casa sventano la minaccia, anzi, puniscono ulteriormente gli avversari a tempo scaduto con Zanetta, che ruba palla sfruttando un errore in disimpegno di De Medici e non sbaglia da solo davanti al portiere, fissando il punteggio finale sul 4-2, risultato identico rispetto alla gara di andata. Questi tre punti, conquistati al cardiopalma, oltre a essere pesanti per la classifica, fanno morale in vista del difficile impegno esterno di sabato prossimo, in casa dell’Olimpia Sant’Agabio.

Tabellino: Formazioni

Romagnano: Beretta, Segatto, Casaroli, Tota, Pollo, Gili, Fanetti (dal 68′ Romanotto), Zanetta (cap.), Sebastiani, Bertona (dal 58′ Rama), Malinverni. A disposizione: Marrazzo, Cerri, Marafante, Granieri. Allenatore: Lampariello

San Rocco: Mazzotti, Baselli, Arcuri, Alla, De Medici, Pregnolato (dal 77′ Zanero), Bassetta (cap.), Iaria A., Alexis (dal 61′ Picciuca), Rosa (dal 75′ Celli), Iaria L. (dal 54′ Invernizzi). A disposizione: Fama, De Lucia, Capuzzi. Allenatore: De Medici.

Marcatori: 30′ Zanetta (R), 31′ Pregnolato (S), 49′ Alexis (S), 84′ Sebastiani (R), 91′ Malinverni (R), 94′ Zanetta (R)

Provvedimenti disciplinari: ammoniti Pollo, Gili (R), Picciuca (S)

Arbitro: Sig. Raineri di Novara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *