Juniores, il momento negativo continua: Romagnano – Sanmartinese 1-3

La seconda sconfitta consecutiva, prima interna del campionato, costa il primato alla nostra juniores a vantaggio di 2 squadre tra cui la Sanmartinese, capace di imporsi in quel di Romagnano con una prova di grande determinazione tradotta in 3 punti pesanti da alcuni episodi favorevoli che si sono rivelati decisivi.

La cronaca: primo tempo

Il periodo di emergenza continua per Lampariello (squalificato nell’occasione, pertanto surrogato da Felice Tota), costretto a fare a meno di Pollo, Tagliabue e Malinverni (tutti infortunati). Recupera però Casaroli che riprende il suo posto in mezzo al campo: Granieri parte dalla panchina, mentre Bertona, Sebastiani e Zanetta vanno a comporre il tridente d’attacco. I nostri ragazzi partono contratti e subiscono l’impervesare degli avversari che si portano in vantaggio dopo pochi minuti: al 9′ Varisco getta scompiglio tra le maglie della difesa di casa, entrando in area dalla sinistra, e serve all’indietro l’accorrente Mariotti che realizza di sinistro da centro area. Colpito a freddo, il Romagnano fatica a riprendersi ed impostare una manovra concreta; la Sanmartinese, invece, preferisce basare i propri tentativi sui lunghi lanci dalle retrovie a cercare i rapidi attaccanti, che mettono spesso in apprensione la retroguardia sesiana. La principale occasione è però generata da una palla persa di Rama, che innesca il contropiede ospite: Lunazzi serve Varisco, che però vede il proprio tentativo murato dalla tempestiva uscita di Finotti. La Sanmartinese si fa ancora vedere dalle parti del numero uno di casa con alcune azioni insistite, mentre il Romagnano ci prova in modo velleitario dalla distanza e reclama per un rigore non concesso per un fallo ai danni di Zanetta. La prima frazione giunge così al termine senza ulteriori occasioni degne di nota sul punteggio di 0-1.

Secondo tempo

Lampariello dalla tribuna cerca disperatamente di trovare il proverbiale bandolo della matassa e ordina ai suoi di disporsi secondo un classico 4-4-2. I primi minuti del secondo tempo sembrano seguire la falsa riga del primo: tanti lanci, tanto equilibrio, poche occasioni. Al 56′ però i nostri ragazzi battono un colpo e trovano il pareggio: Gili effettua un preciso lancio in direzione di Bertona smarcato sulla sinistra, il numero 10 di casa protegge bene il pallone dagli attacchi del terzino avversario e crossa andando a pescare Zanetta appostato all’altezza del secondo palo libero di spingere in rete la palla: 1-1. Il pari infonde nuova fiducia ai nostri ragazzi che spingono in avanti il proprio baricentro senza però creare particolari brividi a Marchetti, eccezion fatta per un tiro-cross su punizione di Sebastiani al 61′, che esce di poco. Sempre da palla inattiva arriva la replica degli ospiti al 68′, con Iabichino che non riesce a deviare in rete un cross dalla trequarti del neo entrato Di Pinto: Finotti blocca. Un minuto più tardi l’episodio decisivo: galoppata di Varisco sulla sinistra, che serve l’altro subentrato Boca spalle alla porta, libero di girarsi e battere a rete in mezza rovesciata: il suo tiro non è potente, ma molto angolato e va ad infilarsi nell’angolino, favorito dal fatto che Finotti si infortuni nella circostanza, cercando di tuffarsi per intervenire sul pallone (sarà costretto a lasciare spazio a Beretta). Il risultato è che la Sanmartinese si porta nuovamente in vantaggio sull’1-2, costringendo i nostri ragazzi ad inseguire nuovamente. Gli ospiti sono bravi a chiudersi e a non concedere  opportunità. Granieri sembra trovare un varco all’84’, ma non riesce a concludere da posizione favorevole, a causa dell’intervento di Iabichino che controlla il pallone trattenendolo da terra. Rama protesta in modo veemente e si vede comminare dall’arbitro la seconda ammonizione, lasciando così il Romagnano in 10. All’89’ la Sanmartinese sfrutta lo spazio lasciato dai padroni di casa sbilanciati in avanti per chiudere definitivamente il conto: Lunazzi scatta in sospetta posizione di fuorigioco su un lancio dalle retrovie, si libera di Tota grazie ad un fortuito rimpallo e realizza a tu per tu con Beretta. Il lungo periodo di recupero non varia ulteriormente il punteggio. La Sanmartinese balza in testa alla classifica a quota 33 punti, alla pari con il River Sesia, vittorioso contro l’Olimpia Sant’Agabio. Il Romagnano resta a 32 punti, ma con una partita in meno, dunque il periodo negativo non compromette nulla, almeno dal punto di vista teorico, con i nostri ragazzi che restano padroni del proprio destino. Il margine di errore è però molto limitato ed è necessario riprendere immediatamente la marcia, a partire da sabato prossimo sul campo della Voluntas Novara.

Tabellino: Formazioni

Romagnano: Finotti (dal 72′ Beretta), Segatto, Andreoletti (dal 79′ Granieri), Tota, Fanetti, Gili, Rama, Casaroli (dal 79′ Marafante), Sebastiani, Bertona, Zanetta (cap.). A disposizione: Cerri G., Cerri P. Allenatore: Tota

Sanmartinese: Marchetti, Ascia (dal 83′ Pavesi), Iachibino, Terzera, Passarella (cap.), Mori (dal 67′ Boca), Mariotti (dal 56′ Di Pinto), Rossing, Lunazzi, Farina (dal 90′ Bembo), Varisco A disposizione: Agliata, Marchi, Bo. Allenatore: Bembo.

Marcatori: 9′ Mariotti (S), 56′ Zanetta (R), 69′ Boca (S), 89′ Lunazzi (S)

Provvedimenti disciplinari: ammoniti Ascia, Varisco, Mori, Rossing (S), espulso Rama (R)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *