Juniores, buon inizio: Romagnano-Varzese 2-1

Buona la prima per la Juniores allenata da Gennaro Lampariello che si impone sul campo di casa ai danni della Varzese nella prima giornata del campionato provinciale. Vittoria meritata per i grigiogranata, che va al di là del punteggio finale vista la notevole mole di gioco costruita, ma l’incapacità di chiudere la partita ha costretto i padroni di casa a soffrire fino al triplice fischio.

Rispetto all’ultima uscita ufficiale contro lo Sparta Novara il mister è costretto a rinunciare agli indisponibili Vecchio e Marafante sostituiti dal capitano Pollo, rientrante dalla squalifica, e da Segatto, mentre Stefanuto e Pregnolato partono dalla panchina in favore di Granieri e Casaroli: lo schema iniziale risulta dunque essere un 4-3-1-2 differente solo negli interpreti rispetto a quello messo in campo nel doppio confronto di spareggio regionale.

La cronaca: primo tempo

Il Romagnano parte decisamente con il piede giusto e al 3′ incanala la partita sui binari favorevoli con un gol di pregevole fattura: dopo un possesso palla prolungato Pollo pesca Rama con un preciso lancio in profondità: scattato sul filo del fuorigioco Rama controlla bene e batte Bleve con un tiro ravvicinato sul primo palo. Forti del vantaggio acquisito i ragazzi di Lampariello prendono in mano le redini della sfida sia mantenendo il possesso della palla che creando occasioni in contropiede, in particolare sulla fascia destra dove Rama e Malinverni sono in grado di creare scompiglio tra la retroguardia ospite: tra il 13′ e il 15′ il Romagnano si rende pericoloso, prima Granieri viene anticipato al momento del tiro, poi Malinverni calcia alto da buona posizione dopo un suggerimento di Bertona. Tuttavia, proprio quando la partita sembra in controllo, la Varzese colpisce alla prima occasione utile: è il 26′ quando su una punizione dubbia concessa agli ospiti dalla sinistra, Giozza effettua un preciso traversone e Mastroianni salta più in alto di tutti indirizzando la sfera alle spalle di Finotti. La Varzese prova ad approfittare del momento favorevole e si rende pericolosa sempre da palla inattiva: questa volta Giozza crossa per Cartellà che però colpisce male da distanza favorevole. I padroni di casa sono però in grado di reagire e al 34′ guadagnano una punizione dal limite dell’area avversaria: Bertona si incarica della battuta, ma il suo tiro, benchè potente, è troppo centrale e viene neutralizzato da Bleve. Passano solo pochi istanti quando Bertona viene nuovamente chiamato a calciare una punizione, questa volta da destra, il suo cross basso, grazie anche ad un velo di Malinverni, favorisce Casaroli che controlla e di destro insacca il gol che alla fine dei conti risulterà decisivo. Alla realizzazione si unisce però una cattiva notizia: infatti un infortunio al piede costringe Segatto ad abbandonare la gara, al suo posto entra Clemente. Il Romagnano torna comunque a gestire i ritmi della partita e a creare grandi opportunità: la migliore capita sul piede di Malinverni al 42′ che, liberato davanti al portiere da un passaggio filtrante di Rama, non riesce a concretizzare calciando addosso a Bleve. Durante i 2′ di recupero anche la Varzese si vede costretta ad effettuare una sostituzione per l’infortuno occorso a Casera: subentra Marino. Le due formazioni vanno dunque al riposo sul punteggio di 2-1.

Secondo tempo

Durante l’intervallo Gasberti applica un’ulteriore modifica al proprio schieramento inserendo Piroia al posto di Palmitano. La prima parte del secondo tempo vede il Romagnano sempre a gestire il vantaggio senza particolare affanno. Al 57′ è Lampariello a sfruttare la seconda sostituzione gettando nella mischia Stefanuto al posto di Granieri. Appena un minuto più tardi un episodio estemporaneo rischia di cambiare le sorti della partita: il neoentrato Piroia calcia una punizione dalla trequarti defilato sulla destra: la sua battuta scorre al centro dell’area senza alcuna deviazione fino a che non si infrange sul palo. È l’inizio di una serie di occasioni da ambo le parti: sul ribaltamento l’altro subentrato Stefanuto serve Bertona all’interno dell’area avversaria, ma il tiro del numero 10 è debole. Al 63′ gli ospiti hanno un’altra occasione con una conclusione dal limite di Cartellà che dà l’illusione del gol alla sua panchina, ma che si spegne sull’esterno della rete. Pochi istanti più tardi lo stesso Cartellà calcia malamente una punizione dal limite. A questo punto entrambi gli allenatori optano per inserire forze fresche: nel Romagnano entra Pregnolato per Casaroli, nella Varzese Filosi per Gualtieri. Lo stesso Pregnolato cerca subito di avere un impatto positivo sulla partita con un azione personale sulla sinistra che permette a Malinverni di liberarsi al tiro dal limite, ma il tentativo termina di poco sul fondo. Nei minuti successivi la Varzese prova a spingersi in avanti conscia che il tempo a disposizione stia per scadere, ma il Romagnano si difende in modo efficace e cerca di orchestrare ripartenze potenzialmente letali. All’80’ Stefanuto serve Malinverni, il cui tiro è però troppo centrale. La Varzese opera ulteriori sostituzioni allo scopo di volgere la partita a proprio favore: entrano Francioni e De Lucia ed escono Ascheris e Giozza, ma sono sempre i padroni di casa a creare ghiotte palle-gol: Bertona ispira prima Rama (favorito anche da un liscio) che però calcia alto, poi Stefanuto che però non sfrutta a tu per tu con il portiere calciando a lato (88′), sul ribaltamento Piroia, lanciato in posizione dubbia, anticipa l’uscita di Finotti, ma non riesce a raggiungere nuovamente la sfera. Nel secondo dei 3′ di recupero Bertona ha una grande occasione per punire una Varzese che si getta ormai a capofitto in attacco, ma il suo tiro è centrale e Bleve respinge. All’ultimo minuto la partita rischia di tramutarsi in un’incredibile beffa per i grigiogranata: una punizione di Piroia scheggia l’incrocio dei pali, ma la palla non entra suggellando la vittoria del Romagnano, che inizia, quindi. bene il proprio cammino nei campionati provinciali. Alla fine della partita mister Lampariello ha espresso soddisfazione per il risultato e la prestazione, ma non ha apprezzato alcuni errori evitabili e il grande numero di occasioni non sfruttate, che sarebbe potuto costare la vittoria contro una squadra rispetto alla quale il Romagnano ha dimostrato di essere superiore. Il calendario prevede la giornata di riposo per il Romagnano al secondo turno, pertanto il prossimo impegno ufficiale per la juniores è in programma l’8 ottobre. quando i ragazzi di mister Lampariello faranno visita al Carpignano nell’incontro valevole per la terza giornata di campionato.

Tabellino: Formazioni

Romagnano: Finotti, Segatto (dal 35’Clemente), Tagliabue, Tota, Pollo (cap.), Gili, Rama, Casaroli (dal 67′ Pregnolato), Malinverni, Bertona, Granieri (dal 57′ Stefanuto). A disposizione: Beretta, Fanetti, Cerri P., Cerri G. Allenatore: Lampariello

Varzese: Bleve, Gaule, Casera (dal 45’+1 Marino), Ascheris (dall’81’ Francioni), Caffoni, Giozza (cap. Dall’84’ De Lucia), Amadei, Palmitano (dal 46′ Piroia), Mastroianni, Gualtieri (dal 70′ Filosi), Cartellà. Allenatore: Gasberti

Arbitro: Sig. Raineri di Novara.

Marcatori: 3′ Rama (R), 26′ Mastroianni (V), 35′ Casaroli (R).

Note disciplinari: nessuna.

                                                                                                                                                 Scritto da Giovanni e Pietro Cerri